È stato pubblicato il libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri

È stato pubblicato il libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri

È finalmente disponibile Quale internazionale?, che viene dato alle stampe poco più di un anno dopo la pubblicazione della terza parte dell’omonima intervista con il compagno imprigionato Alfredo Cospito all’interno del giornale anarchico “Vetriolo”. Questo libretto, curato da Alfredo stesso e dagli altri compagni redattori del giornale, è espressione di un appassionato percorso di approfondimento e analisi e allo stesso tempo un contributo conoscitivo e storico per l’anarchismo, un volume che auspichiamo possa implicare un vivo coinvolgimento con le idee anarchiche, richiamando l’attenzione di quanti hanno a cuore la distruzione di questo mondo imperniato sull’autorità.

Continue reading

Quale internazionale? Letture e dibattito internazionalista (Spoleto, 10.04.2021)

Quale internazionale? Letture e dibattito internazionalista

Sabato 10 aprile 2021

● Ore 17:00 – Letture e dibattito internazionalista a partire dal libro Quale internazionale? di Alfredo Cospito e molti altri…

● Ore 20:00 – Cena.

«La teoria per essere efficace deve nascere dalla prassi, non il contrario. Solo scontrandosi armi in pugno con il sistema possiamo costruire l’azione che ci permetterà di dotarci di quegli strumenti “organizzativi”, “informali” che ci consentiranno di contribuire in maniera forte a quella internazionale di cui sentiamo tanto il bisogno. Noi anarchici questa internazionale ce l’abbiamo nel sangue».

Circolaccio Anarchico, viale della repubblica 1/A, Spoleto.

Continue reading

È disponibile il libro “Mio caro padrone domani ti sparo”

Per la collana Tascabili clandestini è disponibile il libretto Mio caro padrone domani ti sparo. Cent’anni di odio di classe

Da Ravachol alla Federazione Anarchica Informale, da van der Lubbe a Mario Galesi, passando per Errico Malatesta e Belgrado Pedrini. I sacri maestri della dottrina, di ogni dottrina, rimarranno inorriditi. Questo libello non ha e non potrebbe pretendere di avere alcuna coerenza ideologica. Queste pagine raccolgono sei scritti di provocazione, di “fomento”, di rabbia rivoluzionaria. Gli scritti sono recuperati da una semina storica ultracentenaria delle classi sfruttate, introdotti da una breve presentazione critica. Mancano, volutamente, tutti gli anni ‘70 e ‘80 del secolo scorso – troppo scontati e al tempo stesso troppo complessi per gli scopi freschi e spontanei di questa raccolta.

«Io sono solo un operaio senza istruzione, ma poiché ho vissuto l’esistenza dei miserabili, sento meglio di un ricco borghese l’iniquità delle leggi» – Ravachol

Una copia: 5,00 euro. Per la distribuzione, a richieste di almeno cinque copie: 2,00 euro. Per richieste di copie: edizionimontebove[at]riseup[dot]net