Assemblea pubblica in supporto ai prigionieri in lotta contro 41 bis ed ergastolo ostativo e letture e discussione attorno al libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri (Torino, 24.11.2022)

Assemblea pubblica in supporto ai prigionieri in lotta contro 41 bis ed ergastolo ostativo e letture e discussione attorno al libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri (Torino, 24.11.2022)

Giovedì 24 novembre 2022 presso Radio Blackout, in via Cecchi 21/A.

— Ore 19:00: Assemblea pubblica in supporto ai/alle prigionieri/e in lotta contro 41 bis ed ergastolo ostativo.

— Ore 21:30: Letture e discussione attorno al libro Quale internazionale? di Alfredo Cospito e molti altri (Edizioni Monte Bove). Ne parleremo con alcuni curatori del libro, redattori di “Vetriolo”.

«[…] Ecco, io credo che questa internazionale debba lottare contro Stati e capitale ed alimentare l’odio di classe, l’odio degli esclusi, dei poveri, dei proletari indirizzando le energie contro lobbisti, militari, industriali, ricchi, tecnocrati, politici, statisti, tecnici, scienziati. Contro tutti gli inclusi, coloro che detengono le conoscenze ed il capitale e quindi il potere qualunque esso sia […]».

Contro la censura, perseveriamo nella propaganda anarchica

Continue reading

Fiera dell’editoria anarchica (Carrara, 9-10-11 settembre 2022)

FIERA DELL’EDITORIA ANARCHICA
9-10-11 SETTEMBRE 2022 A CARRARA

Programma della fiera dell’editoria anarchica che si terrà a Marina di Carrara dal 9 all’11 settembre 2022 presso il Circolo ricreativo sportivo, via Firenze 33:

Venerdì 9 settembre:

Ore 15:30 — Apertura della fiera.

Ore 17:30 — Presentazione e discussione a cura della Cassa antirepressione delle Alpi Occidentali del libro di Claudio Lavazza Pestifera la mia vita.

Sabato 10 settembre

Ore 10:30 — Incontro e discussione con alcuni redattori del quindicinale Bezmotivny sul tema Tempi interessanti. Internazionalismo anarchico e guerra.

Ore 16:30 — Incontro e discussione con alcuni redattori della rivista anarchica I giorni e le notti sul tema La fuga in avanti del capitalismo. Crisi, guerra ed emergenza permanente, ruolo delle tecno-scienze.

Domenica 11 settembre

Ore 10:30 — Incontro su La repressione statale nei confronti degli anarchici: dal processo Scripta Manent all’uso politico del 41 bis. Discutiamo della necessità di una solidarietà internazionale che difenda le pratiche rivoluzionarie e riaffermi le ragioni della nostra lotta, a partire dalle riflessioni presenti nel libro La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari?.

Ore 15:30 — Presentazione e discussione a cura del Fronte Nichilista Oltreista del foglio aperiodico Il Sovversivo.

Per tutti i tre giorni esposizione di pannelli informativi ed allestimento di stand e banchetti di libri, opuscoli, giornali, riviste e materiale vario.

Continue reading

Presentazione del libro “I giustizieri” al laboratorio libertario Ligéra (Modena, 30.06.2022)

Presentazione del libro I giustizieri al laboratorio libertario Ligéra (Modena, 30.06.2022)

Giovedì 30 giugno 2022

Presso il Ligéra, viale della Pomposa 8 — Modena.

Continue reading

Pensiero e azione. 4ª Fiera dell’editoria anarchica (Lecce, 21-22.05.2022)

Il 21 e 22 maggio a Lecce si terrà la 4ª edizione della fiera dell’editoria anarchica “Pensiero e azione”. Segnaliamo che sabato 21 verrà presentato, dall’autore Gino Vatteroni, il libro I giustizieri. Propaganda del fatto e attentati anarchici di fine Ottocento, edito nel 2018 per le Edizioni Monte Bove e recentemente ristampato. Alla presentazione seguirà una discussione. Riportiamo qui di seguito l’intero programma dell’iniziativa curata dalla Biblioteca Anarchica Disordine.

Pensiero e azione. 4ª Fiera dell’editoria anarchica (Lecce, 21-22.05.2022)

Due giorni di diffusione e propaganda delle idee anarchiche.

Due giorni di libri, incontri, presentazioni e discussioni per parlare della storia e dell’attualità del pensiero e dell’azione anarchica, del legame indissolubile che le unisce e della loro capacità di incidere nel mondo nella prospettiva di cambiarlo.

Sabato 21 maggio

  • Ore 15:00: apertura della fiera e degli stand di stampa anarchica.
  • Ore 17:00: I Giustizieri. Propaganda del fatto e attentati anarchici di fine Ottocento, ed. Monte Bove, 2018. Presentazione a cura dell’autore e discussione.
  • Ore 19:00: Il mondo a distanza. Su pandemia, 5G, materialità rimossa del digitale e l’orizzonte di un controllo totalitario, ed. Bergteufel, 2021. Presentazione a cura dell’autore e discussione.
  • Ore 21:00: cena benefit.

Domenica 22 maggio

  • Ore 10:30: apertura degli stand di stampa anarchica.
  • Ore 11:30: Varkarides – I battellieri. Il gruppo nichilista di Salonicco 1898-1903, ed. Biblioteca Anarchica Sabot, 2021. Presentazione con il curatore e discussione.
  • Ore 13:30: pranzo benefit.
  • Ore 15:30: Buscando a la calle. Aggiornamento sui prigionieri e le prigioniere sovversive e anarchiche in lotta nelle carceri cilene. Per l’annullamento delle condanne della “giustizia militare” di Pinochet ancora vigenti. Approfondimento a cura di una compagna dello spazio di lotta anticarceraria.
  • Ore 17:00: Capitalismo resiliente. Uno sguardo siciliano su estrattivismo e nocività nel Green New Deal, 2022. Presentazione a cura dei compagni di sciroccomadonie.noblogs.org
  • Ore 18:30: La guerra e i suoi tentacoli. Il ruolo strategico della Sicilia per il militarismo imperialista della NATO. A cura di alcuni compagni dell’assemblea antimilitarista siciliana “Per chi sente il ticchettio”.

Biblioteca Anarchica Disordine
disordine@riseup.net
disordine.noblogs.org

L’iniziativa si terrà presso Asfalto Teatro, via D. Birago 60, a Lecce.

Sono benvenute le edizioni e distribuzioni di stampa anarchica. Chi viene da fuori ci avvisi, se possibile, con qualche giorno di anticipo. E-mail: disordine@riseup.net

Continue reading

Presentazione de “I giustizieri” e di “Cheddite?” a El Paso Occupato (Torino, 28.05.2022)

Presentazione de I giustizieri e di “Cheddite?” a El Paso Occupato (Torino, 28.05.2022)

SABATO 28 MAGGIO 2022 – ORE 18:00

Presentazione del libro I GIUSTIZIERI. Propaganda del fatto e attentati anarchici di fine Ottocento (Edizioni Monte Bove). Incontro con l’autore Gino Vatteroni.

Vorremmo che questo libro non rimanesse negli scaffali a prendere polvere, un feticcio da collezionare nel pantheon dello storico di professione o di diletto.

Vorremmo che questo libro non rimanesse lettera morta. Che le gesta di questi indomiti compagni illuminino ancora, con il loro esempio, la strada di chi non si rassegna allo stato di cose presenti.

Al fianco di chi lotta dentro e fuori dalle galere!

Continue reading

Presentazione del libro “I giustizieri” al centro di documentazione anarchico l’Arrotino (Lecco, 26.03.2022)

Presentazione del libro I giustizieri al centro di documentazione anarchico L’Arrotino (Lecco, 26.03.2022)

Ore 19:30: Cena benefit per Juan.

Ore 20:45: Presentazione del libro I giustizieri. Propaganda col fatto e attentati anarchici di fine Ottocento, di e con Gino Vatteroni.

Nella memoria anarchica gli ultimi vent’anni dell’800 sono passati alla storia, e al mito, come il periodo dei vendicatori: Passannante, Caserio e Bresci sono soltanto i più celebri tra i molti che in quegli anni attentarono alla vita di governanti e teste coronate. Il libro proposto ha il merito di raccontare le storie di ognuno di loro ma, al tempo stesso, di liberare questi individui dalle aureole del mito e calarli nella Storia. Storia che in Italia prende le mosse dalla conclusione del risorgimento e si immerge negli intrecci tra anarchici, socialisti e repubblicani, nella nascente lotta di classe e, soprattutto, nell’opposizione ad uno Stato liberale sfruttatore e repressivo. È un libro capace di affrontare lucidamente le dinamiche storiche del tempo senza tuttavia nulla perdere della fascinazione e dell’ammirazione che si possono provare davanti a chi individualmente si erse contro il potere. Ed è in fondo giusto che sia così, affinché la spinta ad agire, anche nel presente, possa essere portata non solo dalla pur necessaria razionalità ma anche da un insostituibile sentimento di cuore. Il sentimento vertiginoso di appartenere anche ad una lunga storia di lotte, di vendette, di giustizia.

Continue reading

È stato ristampato il libro “I giustizieri. Propaganda del fatto e attentati anarchici di fine Ottocento”, di Gino Vatteroni (Edizioni Monte Bove, 2018)

È stato ristampato il libro I giustizieri. Propaganda del fatto e attentati anarchici di fine Ottocento, di Gino Vatteroni (Edizioni Monte Bove, 2018)

Continua la ricostruzione dell’archivio delle Edizioni Monte Bove. Siamo lieti di comunicare la ristampa del libro I giustizieri. Propaganda del fatto e attentati anarchici di fine Ottocento di Gino Vatteroni.

A seguito delle perquisizioni dell’11 novembre sono stati sequestrati i computer e sono andati perduti programmi di impaginazione e file originari, pertanto quella che presentiamo non è una seconda edizione, ma la ristampa tal quale del libro del 2018.

Continue reading

È uscito il libro “Terra d’amore e libertà – Seconda edizione. Grisolia, 23 e 24 agosto 2021. Due giorni di editoria anarchica in Calabria incentrati sull’internazionalismo e la continuità rivoluzionaria. Atti del convegno anarchico”

È uscito il libro Terra d’amore e libertà – Seconda edizione. Grisolia, 23 e 24 agosto 2021. Due giorni di editoria anarchica in Calabria incentrati sull’internazionalismo e la continuità rivoluzionaria. Atti del convegno anarchico (coedizione di Archivio di Documentazione “Franco Di Gioia”, Biblioteca dello Spazio Anarchico “Lunanera”, Edizioni Monte Bove, 2022)

Dalla prefazione:

Questa pubblicazione è la trascrizione di alcuni interventi orali e scritti raccolti durante il secondo convegno anarchico tenutosi a Grisolia nell’agosto 2021.

Quanto riprodotto qui su carta rispetta la dimensione dell’oralità in cui le discussioni sono maturate. Il labor limae che ne è seguito non ha intaccato la spontaneità degli interventi, ma ha solo cercato di rendere più scorrevole, per il lettore, l’approccio al testo.

Continue reading

È disponibile l’opuscolo “Tesi di filosofia della storia” di Walter Benjamin

È disponibile l’opuscolo Tesi di filosofia della storia di Walter Benjamin

La tradizione degli oppressi ci insegna che lo “stato di emergenza” in cui viviamo è la regola. Dobbiamo giungere a un concetto di storia che corrisponda a questo fatto. Avremo allora di fronte, come nostro compito, la creazione del vero stato di emergenza.

Continue reading

Perché non parteciperemo all’edizione 2021 di Umbria Libri

Perché non parteciperemo all’edizione 2021 di Umbria Libri

Dall’8 al 10 ottobre si terrà a Perugia l’ormai tradizionale fiera dell’editoria umbra presso il complesso monumentale di San Pietro. Come Edizioni Monte Bove, eravamo lieti di poter finalmente tornare a partecipare in presenza a questo importante festival. Siamo una giovane casa editrice che fino ad ora ha avuto l’occasione di presenziare soltanto all’edizione 2019, ma sia come lettori e che per precedenti impegni professionali, abbiamo frequentato negli anni Umbria Libri e ne abbiamo in particolare apprezzato la koinè culturale che ha saputo fermentare tra editori e territori, nonché la possibilità di dialogare con un pubblico ampio e intellettualmente reattivo. 

Continue reading

Terra d’amore e libertà. 23–24 agosto 2021 a Grisolia

A questo link è stato pubblicato l’intervento del compagno anarchico Alfredo Cospito, attualmente recluso nel carcere di Terni, per il dibattito a partire dal libro Quale internazionale?, tenutosi nel contesto della seconda edizione dell’iniziativa “Terra d’amore e libertà”, due giorni di editoria anarchica in Calabria incentrati sull’internazionalismo e la continuità rivoluzionaria, a Grisolia il 23-24 agosto 2021.

Terra d’amore e libertà
23–24 agosto 2021 a Grisolia
Seconda edizione

Due giorni di editoria anarchica in Calabria incentrati sull’internazionalismo e la continuità rivoluzionaria.

Lunedì 23 agosto
Dalle ore 17:30

Presentazione del libro: La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari? (Coedizione di Archivio di Documentazione “Franco Di Gioia”, Biblioteca dello Spazio Anarchico “Lunanera”, Editziones Sa Kàvuna, Edizioni Monte Bove, maggio 2021).

Continue reading

“Oscuro Meriggio”, di Gennaro Shamano

“Oscuro Meriggio”

Ultimamente sono preda della flatulenza. Il mio deretano arieggia continuamente… respingendo energia negativa all’infuori del mio corpo. Ciò avviene, per quanto mi concerne, nel momento in cui, la mia mente prova avversione verso una o più persone. Tuttavia il problema attuale, risiede nel fatto, che la suddetta avversione, non è rivolta verso un gruppo o minoranza di individui, bensì verso tutta l’umanità. La quale… in questo frangente storico (Terzo Millennio epoca Covid), sta dando grandi prove di sé (ironicamente… parlando). Mi guardo intorno e non posso fare a meno di constatare il declino della nostra razza (come osavano asserire gli antichi poeti). Non uno straccio di coesione, di solidarietà, d’amor proprio, né di qualsiasi altro sentimento che possa in qualunque modo darci la benché minima possibilità di salvarci da codesta catastrofe. Al contrario vedo soltanto sospetto reciproco, abbandono, distanziamento, ignoranza, menefreghismo, mutismo, egoismo e guerra dei poveri all’ennesima potenza (la locuzione latina “divide et impera” oramai non serve più). Intanto il mio deretano è ancora preda della flatulenza. Arieggio… scoreggio… vagheggio. Forse è un meccanismo d’autodifesa del mio corpo, per tenere alla larga certa gente che non usa il pensiero? Ebbene questo, al momento, lo ignoro. Dipoi penso: come ha fatto la nostra bella umanità a regredire dal Grande Meriggio all’Oscuro Meriggio?

Continue reading

Presentazione del libro “Neapolis 2125” (Cosenza, 08.07.2021)

Presentazione del libro Neapolis 2125 di Gennaro “Shamano” Cozzolino (Cosenza, 08.07.2021)

Siamo nel 2125. A causa di uno strano virus non identificabile, i capi di governo del futuro, hanno deciso di recludere l’intera umanità in casermoni alveari, varando un decreto, chiamato strade sicure. Chiusi nei loro rispettivi appartamenti, come il resto della popolazione mondiale, i due giovani protagonisti della storia, Marco e Ivana, non hanno altra scelta che sopravvivere nella realtà virtuale, che mira oltre ad alienare le persone, persino a sottoporle ad un processo di disumanizzazione senza precedenti. Entrambi i protagonisti provano dei sentimenti sinceri, l’uno nei confronti dell’altra, nonostante non si siano mai visti dal vivo, ma soltanto sui social network. Stringersi la mano, restando faccia a faccia, non è neanche lontanamente pensabile nel futuro in cui vivono.

Continue reading

È disponibile “De la cool – azione reazione” di Samuele Sgroi

È disponibile “De la cool – azione reazione” di Samuele Sgroi

Un fumetto surrealista ed esistenziale. La prima opera di un nuovo artista. Un “romanzo” in quattro puntate che tratta della noia, della crisi, del precipizio, della speranza.

Samuele Sgroi
De la cool – azione reazione
Edizioni Monte Bove, giugno 2021.
Collana Bianca — 3.
Una copia: 10 €

Continue reading

Presentazione del libro “La negazione radicale” presso Il Grimaldello (Genova, 29.06.2021)

Presentazione del libro La negazione radicale di Michele Fabiani allo Spazio di documentazione “Il Grimaldello” (Genova, 29.06.2021)

«Il positivo è negato dal negativo, e inversamente il negativo dal positivo; che cosa dunque è comune a tutt’e due e li domina? Il fatto di negare, di distruggere, di assorbire appassionatamente il positivo, anche quando questo cerca scaltramente di nascondersi sotto i tratti del negativo. Il negativo non trova la sua giustificazione se non essendo la negazione radicale».
— M. Bakunin

Continue reading

Presentazione del libro “La guerra di classe in Spagna: 1973” (Spoleto, 20.06.2021)

Presentazione del libro “La guerra di classe in Spagna: 1973” (Spoleto, 20.06.2021)

«A livello teorico, essi si richiamano alla frazione radicale del movimento proletario, contro il marxismo e l’anarchismo ufficiali, e per la Sinistra Comunista dopo il 1917.
La guerra di Spagna è stata l’ultima grande offensiva proletaria, ma non aveva potuto interamente battersi sul proprio terreno, perché era circondata da due forme di Stato capitalista in lotta fra di loro. La guerra del ’39–45, come quella del ’14–18, viene da essi analizzata come guerra inter-imperialista» (cfr. La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari?).

Dibattito internazionalista a partire dalla riedizione dell’opuscolo dell’ottobre del 1973 sull’arresto degli espropriatori di Barcellona.

Continue reading

Minifest della Filosofia: Bakunin interprete di Hegel (Latina, 09.06.2021)

Minifest della Filosofia: Bakunin interprete di Hegel

Il lato oscuro della luna hegeliana. Una logica nichilista e disarmonica. Michele Fabiani, autore del bellissimo testo “La negazione radicale“, verrà a parlarci di un Hegel “inedito”, riletto attraverso la lente deformante di un giovane Bakunin nel suo primo scritto. Il fil Rouge è la Scienza della Logica, la Fenomenologia hegeliana diventa un “grimaldello” con cui interpretare e scardinare il Mondo e la Storia. Imperdibile.

Mercoledì 9 giugno 2021
Ore 18:30 (puntuali).

SOTTOSCALA9 Circolo Arci
via Isonzo 194, Latina.

È disponibile il libro “La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari?”

È disponibile il libro “La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari?”

«La carta scritta rappresenta un elemento fondamentale, sia per i movimenti rivoluzionari, sia per le individualità determinatesi ad agire. Esperienze storiche di lotta e di agitazione armata si sono sempre dotate di opuscoli, di biblioteche, ciclostili e quanto altro necessario per produrre autonomamente il materiale da diffondere. I tempi? Lunghi. I luoghi? Spesso angusti. Le persone? Affidabili, prima che militanti specializzati o informatizzati. È nella strutturazione di tali fisicità che si ricompongono i fili delle azioni, che si individua il nemico, che si può meglio stabilire dove colpirlo, anticipando e smascherando le sue prossime mosse» (dalla nota introduttiva).

Continue reading

Capitale e pandemia (Spoleto, 29.05.2021)

Capitale e pandemia

Ad un anno e mezzo dal suo ingresso in «Stato di rianimazione», il potere economico mondiale non è stato ancora in grado di uscire dalla violenta crisi esplosa con il diffondersi del Covid-19. Al contrario, in perfetto stato confusionale, tanto più questa sì aggrava, tanto più i suoi cortigiani predicano di mirabili novità in serbo nel prossimo futuro. Le magnifiche sorti e progressive della scienza promettono un mondo totalmente rinnovato, un’umanità liberata dalla fatica e dalle malattie.

Continue reading