Terra d’amore e libertà. 23–24 agosto 2021 a Grisolia

A questo link è stato pubblicato l’intervento del compagno anarchico Alfredo Cospito, attualmente recluso nel carcere di Terni, per il dibattito a partire dal libro Quale internazionale?, tenutosi nel contesto della seconda edizione dell’iniziativa “Terra d’amore e libertà”, due giorni di editoria anarchica in Calabria incentrati sull’internazionalismo e la continuità rivoluzionaria, a Grisolia il 23-24 agosto 2021.

Terra d’amore e libertà
23–24 agosto 2021 a Grisolia
Seconda edizione

Due giorni di editoria anarchica in Calabria incentrati sull’internazionalismo e la continuità rivoluzionaria.

Lunedì 23 agosto
Dalle ore 17:30

Presentazione del libro: La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari? (Coedizione di Archivio di Documentazione “Franco Di Gioia”, Biblioteca dello Spazio Anarchico “Lunanera”, Editziones Sa Kàvuna, Edizioni Monte Bove, maggio 2021).

Continue reading

“Oscuro Meriggio”, di Gennaro Shamano

“Oscuro Meriggio”

Ultimamente sono preda della flatulenza. Il mio deretano arieggia continuamente… respingendo energia negativa all’infuori del mio corpo. Ciò avviene, per quanto mi concerne, nel momento in cui, la mia mente prova avversione verso una o più persone. Tuttavia il problema attuale, risiede nel fatto, che la suddetta avversione, non è rivolta verso un gruppo o minoranza di individui, bensì verso tutta l’umanità. La quale… in questo frangente storico (Terzo Millennio epoca Covid), sta dando grandi prove di sé (ironicamente… parlando). Mi guardo intorno e non posso fare a meno di constatare il declino della nostra razza (come osavano asserire gli antichi poeti). Non uno straccio di coesione, di solidarietà, d’amor proprio, né di qualsiasi altro sentimento che possa in qualunque modo darci la benché minima possibilità di salvarci da codesta catastrofe. Al contrario vedo soltanto sospetto reciproco, abbandono, distanziamento, ignoranza, menefreghismo, mutismo, egoismo e guerra dei poveri all’ennesima potenza (la locuzione latina “divide et impera” oramai non serve più). Intanto il mio deretano è ancora preda della flatulenza. Arieggio… scoreggio… vagheggio. Forse è un meccanismo d’autodifesa del mio corpo, per tenere alla larga certa gente che non usa il pensiero? Ebbene questo, al momento, lo ignoro. Dipoi penso: come ha fatto la nostra bella umanità a regredire dal Grande Meriggio all’Oscuro Meriggio?

Continue reading

Presentazione del libro “Neapolis 2125” (Cosenza, 08.07.2021)

Presentazione del libro Neapolis 2125 di Gennaro “Shamano” Cozzolino (Cosenza, 08.07.2021)

Siamo nel 2125. A causa di uno strano virus non identificabile, i capi di governo del futuro, hanno deciso di recludere l’intera umanità in casermoni alveari, varando un decreto, chiamato strade sicure. Chiusi nei loro rispettivi appartamenti, come il resto della popolazione mondiale, i due giovani protagonisti della storia, Marco e Ivana, non hanno altra scelta che sopravvivere nella realtà virtuale, che mira oltre ad alienare le persone, persino a sottoporle ad un processo di disumanizzazione senza precedenti. Entrambi i protagonisti provano dei sentimenti sinceri, l’uno nei confronti dell’altra, nonostante non si siano mai visti dal vivo, ma soltanto sui social network. Stringersi la mano, restando faccia a faccia, non è neanche lontanamente pensabile nel futuro in cui vivono.

Continue reading

È disponibile “De la cool – azione reazione” di Samuele Sgroi

È disponibile “De la cool – azione reazione” di Samuele Sgroi

Un fumetto surrealista ed esistenziale. La prima opera di un nuovo artista. Un “romanzo” in quattro puntate che tratta della noia, della crisi, del precipizio, della speranza.

Samuele Sgroi
De la cool – azione reazione
Edizioni Monte Bove, giugno 2021.
Collana Bianca — 3.
Una copia: 10 €

Continue reading

Presentazione del libro “La negazione radicale” presso Il Grimaldello (Genova, 29.06.2021)

Presentazione del libro La negazione radicale di Michele Fabiani allo Spazio di documentazione “Il Grimaldello” (Genova, 29.06.2021)

«Il positivo è negato dal negativo, e inversamente il negativo dal positivo; che cosa dunque è comune a tutt’e due e li domina? Il fatto di negare, di distruggere, di assorbire appassionatamente il positivo, anche quando questo cerca scaltramente di nascondersi sotto i tratti del negativo. Il negativo non trova la sua giustificazione se non essendo la negazione radicale».
— M. Bakunin

Continue reading

Presentazione del libro “La guerra di classe in Spagna: 1973” (Spoleto, 20.06.2021)

Presentazione del libro “La guerra di classe in Spagna: 1973” (Spoleto, 20.06.2021)

«A livello teorico, essi si richiamano alla frazione radicale del movimento proletario, contro il marxismo e l’anarchismo ufficiali, e per la Sinistra Comunista dopo il 1917.
La guerra di Spagna è stata l’ultima grande offensiva proletaria, ma non aveva potuto interamente battersi sul proprio terreno, perché era circondata da due forme di Stato capitalista in lotta fra di loro. La guerra del ’39–45, come quella del ’14–18, viene da essi analizzata come guerra inter-imperialista» (cfr. La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari?).

Dibattito internazionalista a partire dalla riedizione dell’opuscolo dell’ottobre del 1973 sull’arresto degli espropriatori di Barcellona.

Continue reading

Minifest della Filosofia: Bakunin interprete di Hegel (Latina, 09.06.2021)

Minifest della Filosofia: Bakunin interprete di Hegel

Il lato oscuro della luna hegeliana. Una logica nichilista e disarmonica. Michele Fabiani, autore del bellissimo testo “La negazione radicale“, verrà a parlarci di un Hegel “inedito”, riletto attraverso la lente deformante di un giovane Bakunin nel suo primo scritto. Il fil Rouge è la Scienza della Logica, la Fenomenologia hegeliana diventa un “grimaldello” con cui interpretare e scardinare il Mondo e la Storia. Imperdibile.

Mercoledì 9 giugno 2021
Ore 18:30 (puntuali).

SOTTOSCALA9 Circolo Arci
via Isonzo 194, Latina.

È disponibile il libro “La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari?”

È disponibile il libro “La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari?”

«La carta scritta rappresenta un elemento fondamentale, sia per i movimenti rivoluzionari, sia per le individualità determinatesi ad agire. Esperienze storiche di lotta e di agitazione armata si sono sempre dotate di opuscoli, di biblioteche, ciclostili e quanto altro necessario per produrre autonomamente il materiale da diffondere. I tempi? Lunghi. I luoghi? Spesso angusti. Le persone? Affidabili, prima che militanti specializzati o informatizzati. È nella strutturazione di tali fisicità che si ricompongono i fili delle azioni, che si individua il nemico, che si può meglio stabilire dove colpirlo, anticipando e smascherando le sue prossime mosse» (dalla nota introduttiva).

Continue reading

Capitale e pandemia (Spoleto, 29.05.2021)

Capitale e pandemia

Ad un anno e mezzo dal suo ingresso in «Stato di rianimazione», il potere economico mondiale non è stato ancora in grado di uscire dalla violenta crisi esplosa con il diffondersi del Covid-19. Al contrario, in perfetto stato confusionale, tanto più questa sì aggrava, tanto più i suoi cortigiani predicano di mirabili novità in serbo nel prossimo futuro. Le magnifiche sorti e progressive della scienza promettono un mondo totalmente rinnovato, un’umanità liberata dalla fatica e dalle malattie.

Continue reading

Iran: la chimera nucleare contro il grande satana. Dibattito sul nucleare iraniano e le politiche di guerra di Biden (Spoleto, 17.05.2021)

Iran: la chimera nucleare contro il «grande satana»
Dibattito sul nucleare iraniano e le politiche di guerra di Biden

Come anarchici, come internazionalisti, come nemici dell’energia nucleare, non abbiamo nessuna simpatia per il regime iraniano e i suoi progetti di morte. Consapevoli che quella atomica sia un’energia che lo Stato può permettersi dal momento in cui si percepisce come potenza industriale avanzata e con proiezioni imperialistiche. Con lo stesso spirito internazionalista, allo stesso tempo, non ci nascondiamo che per molti versi l’Iran possa diventare l’obiettivo ideale per gli appetiti bellici della nuova America di Biden e Harris. Tanto per ragioni materiali che ideologiche.

Continue reading

Recensione a “Neapolis 2125” (da “Blow Up”, aprile 2021)

Gennaro “Shamano” Cozzolino
Neapolis 2125
Edizioni Monte Bove, 2020.
247 pp., 10 euro.

Dopo l’esordio autobiografico di “L’asfalto sulla pelle” dedicato alla propria accidentata vita di strada, Gennaro Cozzolino, meglio noto come ‘o Shamano, cambia completamente registro immergendosi in un visionario steampunk ambientato, come da titolo, in una Napoli del secolo venturo. L’autore giura di aver progettato e scritto il libro in tempi precedenti l’avvento del virus pipistrellato e della conseguente reclusione: ne va ammirato di conseguenza lo sguardo lungo che rasenta la preveggenza.

Continue reading

È stato pubblicato il libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri

È stato pubblicato il libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri

È finalmente disponibile Quale internazionale?, che viene dato alle stampe poco più di un anno dopo la pubblicazione della terza parte dell’omonima intervista con il compagno imprigionato Alfredo Cospito all’interno del giornale anarchico “Vetriolo”. Questo libretto, curato da Alfredo stesso e dagli altri compagni redattori del giornale, è espressione di un appassionato percorso di approfondimento e analisi e allo stesso tempo un contributo conoscitivo e storico per l’anarchismo, un volume che auspichiamo possa implicare un vivo coinvolgimento con le idee anarchiche, richiamando l’attenzione di quanti hanno a cuore la distruzione di questo mondo imperniato sull’autorità.

Continue reading

Quale internazionale? Letture e dibattito internazionalista (Spoleto, 10.04.2021)

Quale internazionale? Letture e dibattito internazionalista

Sabato 10 aprile 2021

● Ore 17:00 – Letture e dibattito internazionalista a partire dal libro Quale internazionale? di Alfredo Cospito e molti altri…

● Ore 20:00 – Cena.

«La teoria per essere efficace deve nascere dalla prassi, non il contrario. Solo scontrandosi armi in pugno con il sistema possiamo costruire l’azione che ci permetterà di dotarci di quegli strumenti “organizzativi”, “informali” che ci consentiranno di contribuire in maniera forte a quella internazionale di cui sentiamo tanto il bisogno. Noi anarchici questa internazionale ce l’abbiamo nel sangue».

Circolaccio Anarchico, viale della repubblica 1/A, Spoleto.

Continue reading

Voi gli date vent’anni, noi gli diamo la parola. Cineforum e dibattito sul nucleare (20–21 marzo 2021, Spoleto)

VOI GLI DATE VENT’ANNI, NOI GLI DIAMO LA PAROLA

Sabato 20 marzo

• Ore 16:00 — Chernobyl cineforum. Proiezione delle prime due puntate della serie “Chernobyl”, di Johan Renck.

• Ore 18:00 — Dibattito sulla lotta contro il nucleare a partire da un intervento di Alfredo Cospito.

Continue reading

È disponibile “Terra d’amore e libertà. Grisolia, 22-23 luglio 2020. Atti del convegno anarchico”

È disponibile Terra d’amore e libertà. Grisolia, 22-23 luglio 2020. Atti del convegno anarchico

Questa pubblicazione è la trascrizione di alcuni interventi orali raccolti durante un convegno anarchico di due giorni tenutosi a Grisolia nel luglio 2020.

Quanto riprodotto qui su carta rispetta, fedelmente, la dimensione dell’oralità in cui le discussioni sono maturate. Il labor limae che ne è seguito non ha intaccato la spontaneità degli interventi, ma ha solo cercato di rendere più scorrevole, per il lettore, l’approccio al testo. L’iniziativa svoltasi nei giorni 22 e 23 luglio 2020, dal titolo “Terra d’amore e libertà, tra storie di lotta territoriale e tensione internazionalista”, ha avuto luogo nella piazza centrale di Grisolia con microfono aperto. Prezioso è stato il contributo logistico dei compagni presenti in loco per l’organizzazione delle due giornate. Gli argomenti affrontati sono stati i seguenti: la propaganda anarchica, la gestione degli archivi, delle biblioteche, della stampa antiautoritaria.

Continue reading

È disponibile la seconda edizione de “La Piattaforma di Machno e Aršinov fuori dal mito e dall’oblio” (Edizioni Monte Bove, 2020)

È disponibile la seconda edizione de La Piattaforma di Machno e Aršinov fuori dal mito e dall’oblio

È disponibile la ristampa di uno dei primi testi con cui abbiamo dato vita alle Edizioni Monte Bove, ormai quasi tre anni fa: La Piattaforma di Machno e Aršinov fuori dal mito e dall’oblio. A tutti gli effetti una seconda edizione (Collana rossa, 4) corretta e con un testo nuovo in appendice, “I due Ottobre” di Aršinov.

«L’anarchismo nacque, dunque, non dalle astratte riflessioni di un dotto o di un filosofo, ma dalla lotta diretta condotta dai lavoratori contro il capitale, dai loro bisogni e dalle loro necessità, dalla loro psicologia, dalle loro aspirazioni di libertà e di eguaglianza. […]. D’altra parte, l’anarchismo non è neppure in alcun modo il prodotto di generali aspirazioni umanitarie. L’umanità “una” non esiste. Ogni tentativo di fare dell’anarchismo l’attributo di tutta l’umanità, così com’essa si presenta oggi, di dargli un carattere genericamente umanitario, sarebbe una menzogna storica e sociale che condurrebbe inevitabilmente alla giustificazione dell’ordine attuale» (La Piattaforma, 1926).

«La pratica bolscevica degli ultimi dieci anni mostra chiaramente l’orientamento di questo potere, ogni anno si restringono un po’ più i diritti politici e sociali dei lavoratori, e gli sono strappate le loro conquiste rivoluzionarie. Non c’è dubbio che la “missione storica” del Partito Bolscevico si presenta vuota di significato e che cercherà di portare alla Rivoluzione Russa al suo obiettivo finale: il Capitalismo di Stato» (P. Aršinov, “I due Ottobre”, 1927).

Continue reading

Edizioni Monte Bove: In offerta i libri di Gennaro Shamano, “L’asfalto sulla pelle”, “Effetto notte” e “Neapolis 2125”

Sono disponibili in offerta i seguenti libri di Gennaro Shamano: L’asfalto sulla pelle, Effetto notte e Neapolis 2125.

È possibile richiedere i tre titoli al costo complessivo di 15 euro, spese di spedizione incluse.

Per richieste: edizionimontebove[at]riseup.net | Per consultare il catalogo: Catalogo.

Continue reading

È disponibile “NEAPOLIS 2125” di Gennaro “Shamano” Cozzolino

È disponibile la nuova uscita della Collana Bianca, NEAPOLIS 2125 di Gennaro “Shamano” Cozzolino. All’interno, i fumetti di Alcatraz. 248 pagine. 10 euro.

Una breve presentazione, dalla quarta di copertina:

Siamo nel 2125. A causa di uno strano virus non identificabile, i capi di governo del futuro, hanno deciso di recludere l’intera umanità in casermoni alveari, varando un decreto, chiamato “strade sicure”. Chiusi nei loro rispettivi appartamenti, come il resto della popolazione mondiale, i due giovani protagonisti della storia, Marco e Ivana, non hanno altra scelta che sopravvivere nella realtà virtuale, che mira oltre ad alienare le persone, persino a sottoporle ad un processo di disumanizzazione senza precedenti. Entrambi i protagonisti provano dei sentimenti sinceri, l’uno nei confronti dell’altra, nonostante non si siano mai visti dal vivo, ma soltanto sui social network. Stringersi la mano, restando faccia a faccia, non è neanche lontanamente pensabile nel futuro in cui vivono.

Continue reading

Tattoo circus benefit prigionieri. 30–31 ottobre e 1 novembre 2020 a Genova

TATTOO CIRCUS BENEFIT PRIGIONIERI/E

ATTENZIONE: L’INIZIATIVA E’ ANNULLATA E RINVIATA A DATA DA DESTINARSI.

30–31 ottobre e 1 novembre 2020 presso il Circolo libertario Val Bisagno di piazzale Adriatico a Genova. Benefit anarchici e anarchiche imprigionate nelle carceri dello Stato.

Venerdì 30 ottobre
— Dalle 18.00: Concerto rap con Impe e Cuffa.

Sabato 31 ottobre
— Tatuaggi dal mattino.
— Alle 17.00: «Contro la scienza e critica dell’esistenzialismo». Presentazione del libro La negazione radicale con l’autore M. Fabiani.
— Dalle 21.00: Musica con 22.08 (electropostpunk da Lucca) e Distrazione di massa (roc itagliano da Genova).

Domenica 1 novembre
— Tatuaggi dal mattino.
— Alle 15.00: Presentazione di “Bezmotivny”, quindicinale anarchico internazionalista.
— A seguire: Presentazione della ristampa anastatica de I grandi iconoclasti. Scritti postumi di Bruno Filippi a cura di Malacoda.

ATTENZIONE: L’INIZIATIVA E’ ANNULLATA E RINVIATA A DATA DA DESTINARSI.

Presso il Circolo libertario Val Bisagno in piazzale Adriatico a Genova.In treno: dalla stazione Brignole, autobus 48, 480, 482, 680.In auto: uscita Genova est, procedere su SS45 fino a piazzale Adriatico.Per informazioni: tattoogenova2020@libero.it

Continue reading

Pillole di saggezza sovversiva. Una recensione de “La negazione radicale”

Pubblichiamo una recensione del libro “La negazione radicale”.

PILLOLE DI SAGGEZZA SOVVERSIVA. CON QUALCHE INCIAMPO, INEVITABILE

Michele Fabiani, “La negazione radicale”, Edizioni Monte Bove, Spoleto (Pg), 2020.

Immaginiamo il dibattito elettorale degli ultimi lustri. La professoressa di sinistra con la «erre moscia» e il bullo televisivo delle nuove destre. Lei dice: «Vede cavo la vealtà è complessa». Al che lui fa: «Ma quale complessità, è tutta colpa degli immigrati!». Secondo voi, chi le vince le prossime elezioni?. Michele Fabiani, p. 8.

La saggezza a cui mi riferisco è quella nascosta dall’ideologia dominante che, come la religione e la scienza, ricorre all’Ufficio complicazione affari semplici (UCAS), gestito da filosofi, politologi, sociologi e compagnia cantante, per evitare che la miseria della sua essenza diventi evidente. E, come nella favola, un bimbo esclami: «Il re è nudo»! Continue reading